07. Milano neoclassica

Durata: 2 ore

L’arrivo a Milano dell’arciduca Ferdinando II d’Asburgo, figlio dell’imperatrice Maria Teresa, in qualità di governatore della Lombardia austriaca, condusse a una vivace attività riformatrice in ambito politico e a un generale rinnovamento in ambito urbanistico e architettonico. L’itinerario propone l’analisi degli interventi più interessanti compiuti dal regio architetto Giuseppe Piermarini, massimo esponente del Neoclassicismo. Partendo da piazza Fontana si raggiungerà palazzo Reale – riprogettato nel 1769 in forme neoclassiche – e quindi il Teatro alla Scala. L’itinerario proseguirà con la visione di palazzo Belgioioso, dei giardini pubblici e della villa Reale, villa di delizie cittadina progettata dall’architetto Pollack, allievo di Piermarini.

Copyright©2018 - Associazione Guidarte - Privacy