10. Milano tra Ottocento e Novecento

Durata: 2 ore

Il centro storico di Milano fu ridisegnato nel 1807 dalla commissione d’ornato; la progettazione della piazza del duomo, ispirata a precetti di igiene e modernità, fu affidata nel 1863 all’architetto Giuseppe Mengoni, che realizzò l’apertura dei portici settentrionali e la Galleria Vittorio Emanuele. Gli interventi nel centro storico coinvolsero anche
la zona antistante il Teatro della Scala, riprogettata dall’architetto Beltrami, il Cordusio, nuovo centro degli affari nella Milano post-unitaria, e l’antico tessuto urbano collocato tra piazza Mercanti e il castello, sventrato con l’apertura di via Dante. L’itinerario propone l’analisi degli edifici più rappresentativi dell’eclettismo ottocentesco e la lettura degli interventi urbanistico architettonici compiuti agli inizi del Novecento.

Copyright©2018 - Associazione Guidarte - Privacy