Bramante a Milano

Durata: 2 ore

Donato Bramante, architetto e pittore formatosi presso la raffinatissima corte di Urbino, giunse a Milano nel 1478. I suoi interventi compiuti durante il soggiorno in città furono fondamentali per lo sviluppo dell’arte rinascimentale in Lombardia. L’itinerario ha inizio dalla chiesa di Santa Maria presso San Satiro, opera giovanile del maestro, mirabile esempio di illusionismo prospettico. Si raggiungerà quindi la basilica di Sant’Ambrogio, per osservare l’intervento compiuto nei chiostri, e la chiesa di Santa Maria delle Grazie, in cui il linguaggio architettonico appare chiaramente improntato alla rielaborazione delle forme classiche.

> La visita proseguirà, a discrezione dei visitatori, nella pinacoteca di Brera, dove sono conservati gli affreschi staccati di casa Panigarola e il celeberrimo Cristo alla colonna.

Copyright©2018 - Associazione Guidarte - Privacy