09. Monza umbertina

Durata: 3 ore

A Monza il ricordo della figura di re Umberto I è rimasto particolarmente vivo.
Nel punto in cui fu assassinato – raggiunto dai colpi di pistola dell’anarchico Gaetano Bresci, il 29 luglio 1900 – sorge la Cappella Espiatoria, elegante monumento-memoriale voluto da Vittorio Emanuele III e progettato in forme eclettiche dall’architetto Giuseppe Sacconi.
Anche la Villa Reale conserva importanti tracce del passaggio del sovrano, che ha modificato la destinazione d’uso di molti ambienti, apportando modifiche alla decorazione e ammodernando i servizi della villa.
La visita ha inizio proprio dal complesso della Villa Reale, all'interno della quale si visiteranno gli Appartamenti di Umberto e Margherita, recentemente restaurati.
Si proseguirà con la visita della Cappella Espiatoria, per terminare alla Saletta Reale della stazione di Monza, una sala d’aspetto e di ricevimento costruita per i sovrani, decorata da un affresco di Mosè Bianchi che un recente restauro ha riportato all’antico splendore.

Copyright©2018 - Associazione Guidarte - Privacy